giovedì 27 ottobre 2011

MAD ABOUT // PANTONE

10 COMMENTI
Da graphic designer non possono non amare i colori Pantone. Come ben sapete Seletti è da anni che presenta prodotti di uso comune marchiati Pantone Universe, come per esempio le scatole di latta, le tazze da caffè, le sedie pieghevoli, i portadocumenti da parete e le mugs.

Scatole di latta 22,00 € circa

Pantone Cups
Sedie Pieghevoli 42,00 € circa
Pantone Wallstore 38,00 €

Pantone Mugs 15,00 € circa
Ora usciranno anche le palline di Natale!! Non vedo l'ora :)
Pantone Xmas Balls 6,00 € circa
Sapevate però che ci sono anche altri prodotti marchiati Pantone? come per esempio quelli realizzati da Typhoon o dalla stessa Pantone.
Pantone Pepper Mill (macinapepe)
Pantone Tea Box
Pantone bilancia alimentare
Pantone IPhone Case 
Pantone Ipad Case
Sonia Spencer Portachiavi Pantone
Source: photo www.seletti.it, www.loveswah.com, www.maisonfifth.com, www.alvillaggio.net, www.styleblog.girlpower.it, www.polkadot.it, www.redoitdesign.wordpress.com, www.styleforstyle.it, www.switchedonset.com, www.deepfriedcreative.wordpress.com, www.blacksheep-store.it, www.designboom.com

lunedì 24 ottobre 2011

BLOGGER HOUSE // MONICA ARBIB

9 COMMENTI
Monica Arbib, romana doc, è designer e arredatrice. Oltre che di arredo si occupa di textile design, più specificatamente di cuscini, coperte, testiere, tende, poltroncine, pouf. Uno stile che lei definische borghese bohémien ma che io associo anche al modern country con un tocco di industrial. Nel suo sito potete ammirare i suoi lavori. Qui ho deciso di postare il mio preferito: the flag collection. E' stato difficile scegliere però!!
Quando Monica mi ha contattata per condividere con noi la sua casa, potete immaginare che sono rimasta piacevolmente sorpresa: una designer che segue il mio blog :) Sì, una designer che attualmente sta anche arredando casa di personaggi famosi!

Da poco ha aperto anche un blog personale dove pubblica le sue ispirazioni, creazioni e... la sua vita! A completare il blog ci saranno anche delle illustrazioni, qui una di Enrica Mannari che raffigura proprio la nostra blogger del lunedì :)
Nome: Monica Arbib

mq: 250

Lo stile di casa tua: lo stile della mia casa riflette me stessa e il mio modo di creare e lavorare. E’ elegante e casual allo stesso tempo con dei particolari legati alla cultura pop che tanto amo. I mobili d’epoca vengono aggiornati in chiave contemporanea dando un tono caldo e informale all’ambiente. Amo i dettagli che curo con molta attenzione, come candele, soprammobili, cornici e quadri. Se dovessi definire il mio stile con una parola userei: borghese bohémien. E’ uno stile evergreen che non si ispira alle tendenze del momento ma a quello che mi rappresenta e che più mi piace. Inutile dre che i tessuti hanno una grande rilevanza in tutti i miei ambienti.



Ispirazioni: i viaggi che faccio in giro per il mondo sono la più grande fonte di ispirazione, amo curiosare tra i mercatini e le botteghe dove si possono trovare curiosità e pezzi vintage molto inte
ressanti. L’arte e la musica fanno il resto.
Dove hai scovato gli oblò/specchio? adoro!

Il tuo pezzo d'arredamento preferito: in questo momento il pezzo d’arredamento che preferisco sono dei pouf matelasse multicolor, e un quadro di Marilyn di Flavia Mantovan.



Quadro Marilyn Monroe di Fabio Ferrone Viola
Qualcosa che hai faticato ad avere: una channukkià (candelabro ebraico) in argento antico, scovato in un mercatino a Londra. Era molto costoso ma alla fine di una lunga contrattazione sono riuscita a portarlo via.

Qualcosa di cui ti vergogni del tuo interior design: il disordine dei miei figli, una guerra giornaliera.

Qualcosa DIY: per il lavoro che faccio, tantissime delle cose che ho in casa sono DIY, con una menzione speciale per le camere da letto.


Qualcosa che ti piacerebbe avere ma ancora non hai: una cabina armadio come quella di Carrie Bradshaw (Sex and the City).


Source: photo ©Monica Arbib

lunedì 17 ottobre 2011

HOME DECOR // DINNER WITH FRIENDS

9 COMMENTI
Che ne dite dei miei nuovi piatti e bicchieri?
E i candelabri d'acciaio presi al mercatino?



Source: photo seaseight

mercoledì 12 ottobre 2011

TV INTERIOR DESIGN // WHAT WOMEN WANT

7 COMMENTI
Uno dei film che adoro guardare e riguardare è "What Women Want" con Mel Gibson ed Helen Hunt. Se devo essere sincera, non sono una grande fan dei due attori, ma la colonna sonora, gli interni favolosi e le scene esilaranti dei pensieri femminili, hanno fatto finire questo film nella mia top ten.

La prima volta che ho visto il loft di Nick Marshall ho pensato: "oh, la mia futura casa sul grande schermo!"
Trovo adorabili le stampe, gli abat jour sparsi in vari angoli e il terrazzo vista (finta) New York.



















Poi ad un certo punto si vede la casa di Darcy McGuire e allora ho pensato: "oh, e ora quale compro? il loft nella city o la casa nel quartiere residenziale?" Vero dilemma! Vero soprattutto!






Source: www.myreviewer.com, www.kino.ural.ru, www.elledecor.com, screenshot ©Paramount Pictures

lunedì 10 ottobre 2011

BLOGGER HOUSE // LUGGAGE AND HIGH HEELS

8 COMMENTI
E' di nuovo lunedì e un'altra settimana di lavoro ricomincia. Sveglia presto, breve pausa pranzo e poco tempo per se stessi. Ma c'è un'altra cosa che succede di lunedì... la rubrica blogger house!! 
Vi faccio cominciare la settimana curiosando nella casa di Valeria del blog Luggage and High Heels. In realtà vedremo la sua stanza, l'angolo più rappresentativo.

Nickname o nome: Valeria
mq: 150
Lo stile di casa tua: Abito ancora dai miei genitori, quindi posso parlarti dello stile degli spazi che occupo. Dopo anni di pareti colorate, da un anno a questa parte ho rivoluzionato i miei spazi adottando un look total white che da sempre mi affascina. Quasi tutti i complementi di arredo sono bianchi, così come le pareti che, in realtà, hanno una tonalità che vira leggermente al color panna. Al posto del classico armadio ho preferito adottare una soluzione diversa: la cabina armadio. Purtroppo non ve la posso mostrare perchè, al momento, sembra un campo di battaglia e deve essere riorganizzata anche in vista della stagione fredda. 
L'alzatina è un'idea originale dove poter mettere i vostri gioielli.
Ispirazioni: Sono appassionata dei paesi nordici, quindi per me lo stile più accogliente è quello che ricorda un po' i paesi scandinavi. Il bianco degli arredi che si accosta al caldo colore del parquet. Un camino acceso e un buon libro da leggere (o il blog da aggiornare) seduta su un morbido divano. Altro elemento fondamentale per me sono le fotografie che ritraggono momenti felici racchiuse in bianche cornici di legno sparse per tutta la casa.
Comodino di Kartell
Il tuo pezzo d'arredamento preferito: Il pezzo che mi piace di più? Dei cubi che ho appeso alla parete e che  si sono trasformati in un unico spazio dedicato alle borse che sono la mia più grande passione. Santa IKEA sa come farmi felice, quindi per un prezzo irrisorio ho trovato la soluzione perfetta per me in  cui inserire molte delle mie borse preferite. In questo modo al mattino è facile sceglierne una in base al mio outfit. 
Qualcosa che hai faticato ad avere: La cabina armadio: tanto lavoro e lo spazio non basta mai. A volte mi chiedo se abbia senso avere tanti capi nel guardaroba. Di alcuni mi dimentico per poi riscoprirli, con gioia, anni dopo. Che ci posso fare però, la moda è un'ossessione.

Qualcosa di cui ti vergogni del tuo interior design: Amo i miei spazi, ma non riesco a tenerli in ordine. Mi vergogno del caos che, però, fa parte di me.
Qualcosa DIY: Non ho molta manualità, quindi è meglio non permettermi di modificare o creare niente...il successo non sarebbe assicurato! Unica attitudine ai lavori manuali? Dipingere le pareti. Ho scoperto per caso che mi rilassa tantissimo giocare con il colore e trasformare, con una sola passata di vernice, il look degli ambienti. Sono 3 anni che mi cimento a dare mani di colore alle pareti. E' divertente, rilassante ed è un'ottima ginnastica da fare.
Qualcosa che ti piacerebbe avere ma ancora non hai: Un appartamento da condividere con il mio fidanzato per costruire insieme, pezzo dopo pezzo, la nostra nuova vita. Ci stiamo già guardando in giro alla ricerca della soluzione perfetta. Il problema? Io vorrei un loft in città, lui una villetta in provincia. Chi ne uscirà vincitore?  Source: photo ©Luggage and High Heels